LA PARTITA

Non sempre essere superiori significa vincere; per informazioni chiedere al Losanna sconfitto a Bienne!

Il primo periodo inizia nel segno dei Vodesi, a cui bastano 26 secondi (!) per sbloccare il risultato e portarsi avanti grazie a Danielsson, alla sua quarta rete stagionale (la terza contro il Bienne!), ma la salvezza per i padroni di casa arriva dal gol di Lühti che già al minuto 06:15 riesce a pareggiare.

Nel periodo centrale si decide la partita, dapprima il Bienne si porta in vantaggio con Pouliot in apertura, e dopo il provvisorio pareggio del Losanna di Junland giunto poco dopo metà partita, Earl e Lundin piazzano un uno-due nel giro di 3 minuti che dovrebbe tagliare le gambe al Losanna.

Invero non succede, perché il periodo conclusivo è un monologo degli uomini di Ratushny, ma regalerà ancora gioie ai padroni di casa… dapprima Rossi sigla il 5-2, e dopo il gol di Nodari al 51:08 per il Losanna, a porta vuota ad un minuto dal termine Micflikier fissa il punteggio sul 6-3 finale.

L’OPINIONE

Sorprendente questo Bienne, che pur non disputando la sua miglior partita dimostra di aver trovato la lucidità sotto porta di inizio stagione ed approfitta della vittoria per portarsi addirittura al 5° posto in classifica! Certo, qualcosa da registrare c’è ancora, ma McNamara sta’ facendo un ottimo lavoro, perché diciamocelo, quasi tutti si attendevano una caduta libera del Bienne solamente alcune partite or sono…

Il Losanna da parte sua mantiene intatto il suo 4° posto, ma paga la bassa conversione di tutte le occasioni create! La sconfitta non deve togliere il sonno ma deve fare riflettere, in quanto in queste ultime due partite la porta è stata perforata ben 10 volte, tante quante nelle 5 partite precedenti…

KEY MOMENT

42:00 – PENALITÀ (Matthias Rossi, EHCB)

Sul punteggio di 4-2 per i padroni di casa, il Losanna avrebbe l’occasione in entrata di terzo periodo per riaprire la contesa. Non sfrutta il power-play, ed in seguito lo stesso Rossi segnerà il 5-2 poco dopo il suo rientro sul ghiaccio.

IL GIOCATORE

Jonas Hiller (EHCB)

Vero che subisce 3 gol, ma ne evita in quantità industriale permettendo al Bienne di vincere la partita.

LA PILLOLA

BIENNE: per la prima volta in stagione ottiene 4 vittorie consecutive.

LOSANNA: una sola opportunità di giostrare in power-play durante i 60 minuti; il minimo stagionale.

MARCATORI

Salva

min. EHC BIENNE vs HC LOSANNA min.
6′ Lüthi (Wellinger, Horansky) Danielsson (Fischer, Jeffrey) 1′
24′ Pouliot (Schmutz, Sutter) Junland (Mieville, Deruns) 31′
37′ Earl (Micflikier, Wellinger) Nodari (Genazzi, Kneubuehler) 51′
40′ Lundin (Rossi, Wellinger)
45′ Rossi (Neuenschwander, Lüthi)
59′ Micflikier (Wellinger, Earl)