LA PARTITA

Tra Zugo e Davos spesso le partite si rivelano equilibrate, e questa al di la del risultato bisogna dire che non ha fatto poi davvero eccezione!

Il primo tempo vede farsi preferire leggermente i padroni di casa, ma gli ospiti ribattono colpo su colpo, ed al 15:12 vengono premiati grazie al gol di Dino Wieser, che li porta in vantaggio. Bravi poi, gli uomini di Del Curto, a cavallo tra il primo ed il secondo tempo, a resistere in 3 contro 5!

Meno bravi invece, in entrata di secondo periodo, e non sfruttare a loro volta una doppia superiorità numerica! Questo risulterà poi fatale, dato che al 34:49 Peter riesce a pareggiare per i padroni di casa, prima che 5 minuti più tardi, a pochi secondi dal termine del tempo, Immonen porta per la prima volta avanti i Tori!

I gol subiti sul finire dei periodi fanno sempre male, e così è anche questa volta, perché nel terzo tempo i padroni di casa allentano il ritmo, salvo alzarlo improvvisamente tra il 49:28 ed il 53:04, quando Senteler, ancora Immonen, e Martschini, scavano un solco tra di loro e gli avversari che sarà impossibile da colmare!

Il gol finale di Kessler, al 57:51, servirà unicamente ad addolcire l’amara pillola di una sconfitta per 5-2.

L’OPINIONE

Lo Zugo vince la sua seconda partita consecutiva, la sesta nelle ultime sette partite! E lo fa mettendo in mostra la sua argenteria… il potenziale offensivo della squadra è invidiabile, e quando riescono a sfruttare la velocità dei loro migliori elementi, sono problemi per tutti! Importante inoltre, contro il Davos, aver ritrovato quella stabilità difensiva che sembrava persa lo scorso fine settimana…

Perso anche il Davos, che per la prima volta dopo la scoppola (8-1) di Losanna, torna a subire più di 3 gol in una partita… la sconfitta è di quelle pesanti, in quanto con un successo gli uomini di Del Curto si sarebbero portati a 7 punti dalla fatidica linea, che invece resta ancora lì, troppo vicina per essere vera. Sarà fondamentale, per gli Stambecchi, riuscire ad inanellare un qualche successo consecutivo.

KEY MOMENT

39:53 – GOL 2-1 (Jarkko Immonen, EVZ)

I gol a 7 secondi dalla sirena sono sempre devastanti, e questo non ha fatto eccezione dato che ha permesso allo Zugo di entrare con tutt’altro spirito per il terzo conclusivo!

IL GIOCATORE

Jarkko Immonen (EVZ)

Il primo dei suoi due gol risulterà decisivo, ma ad ogni modo è un pericolo costante per le squadre avversarie e vederlo giocare è un piacere per gli occhi!

LA PILLOLA

ZUGO: per la prima volta dopo 5 partite non riesce a trovare un gol nel primo periodo di gioco.

DAVOS: 3 gol nei terzi periodi di gioco, non li aveva mai subiti in stagione!

MARCATORI

Salva

min. EV ZUGO vs HC DAVOS min.
35′ Peter (Schnyder, Fohrler) Wieser (Lindgren, Corvi) 15′
40′ Immonen (Klingberg, Martschini) Kessler (-) 58′
49′ Senteler (Zangger, Stephan)
52′ Immonen (Klingberg, Senteler)
53′ Martschini (Suri, Erni)