LA PARTITA

Si conferma la tradizione che vuole le partite tra Zurigo e Losanna estremamente equilibrate, ed a questo giro è toccata al Losanna la gioia di portarsi a casa la vittoria!

Il primo tempo, contrariamente a quanto accade di solito quando queste due compagini si affrontano, regala al pubblico parecchi gol, a partire da quello del vantaggio ospite firmato Jeffrey dopo 7:46, passando dal pareggio dei Lions di Blindenbacher, al nuovo vantaggio ospite di Schelling e finendo con il definitivo 2-2, che manderà poi le squadre in pausa, messo a segno da Thoresen, il tutto a scadenze assolutamente regolari entro il 17:18.

Il secondo tempo vede le squadre più accorte, ma a trovare la via del gol sono nuovamente gli ospiti, che con una fucilata di Gobbi al suo secondo centro stagionale, porta avanti i Vodesi!
Lo Zurigo cresce in intensità, il Losanna si difende abbastanza bene, e quando non ci riesce può sempre contare sul muro eretto da Huet…

Questo basta fino a 10 minuti dal termine dell’incontro, quando Seger trova il suo primo gol stagionale ed infila il portierone Francese portando le squadre sul 3-3, che vorrà dire Overtime.

Overtime che sorride al Losanna, che con un azione insistita di Genazzi si porta a casa il punto extra!

L’OPINIONE

Solitamente tra queste due squadre si segna parecchio meno, ma la partita ha dato molti spunti di interesse.

A partire dallo Zurigo, che perdendo per la quarta volta nelle ultime cinque partite andate in scena all’Hallenstadion, dimostra come tra le mura amiche la tendenza a specchiarsi nella sua presunta superiorità non porta alcun bene…

Ad un Losanna, che certamente ha messo in conto di dover soffrire a Zurigo per portarsi a casa la vittoria, lo ha fatto quando necessario, ha potuto contare sul suo portiere quando lo spirito d’abnegazione non era sufficiente, ed infine ha colpito con uno degli uomini simbolo della sua finora esaltante stagione!

KEY MOMENT

56° – TIMEOUT (Ratushny, LHC)

La partita rischiava di mettersi male, il Losanna nel terzo tempo a fatica riusciva a vedere il disco. Il time-out chiamato da Ratushny, è stato decisivo per portare la sfida all’overtime, poi vinto dai Vodesi.

IL GIOCATORE

Cristobal Huet (LHC)

Non tragga in inganno il gol subito nel terzo tempo, perché proprio il periodo conclusivo ha messo in mostra un Huet semplicemente stratosferico.

LA PILLOLA

ZURIGO: è solamente la seconda volta, nelle ultime 17 partite, che non riesce a segnare un gol nel periodo centrale.

LOSANNA: 21 i tiri bloccati, record stagionale e dimostrazione di grande spirito di sacrificio.

MARCATORI

Salva

min. ZSC LIONS vs HC LOSANNA min.
12′ Blindenbacher (Marti) Jeffrey (Danielsson, Antonietti) 8′
17′ Thoresen (Rundblad, Sjögren) Schelling (Deruns, Mieville) 14′
50′ Seger (Thoresen, Baltisberger) Gobbi (Lardi, Mieville) 26′
Genazzi (Jeffrey, Pesonen) 62′