LA PARTITA

Una partita dall’andamento spettacolare quella tra Davos e Gottéron, dove alla fine, in seguito a ribaltamenti di risultato, ad imporsi sono stati i padroni di casa.

I quali cominciano alla grande, e nel giro di 5 minuti si portano avanti di 2 gol grazie alle marcature di Simion e Wieser… sembrava il preludio ad una serata tranquilla, ma i Dragoni targati Huras non mollano! E così dapprima ancora nel periodo di apertura al 13:39 pareggiano con Bykov, ed in seguito nel periodo centrale nei primi 3 minuti ribaltano completamente il risultato! In gol ancora Bykov, ed in seguito Mauldin.

I Burgundi gestiscono, anche abbastanza bene, fino al patatrak a metà partita della retroguardia che permette a Lindgren di ringraziare per il regalo di natale anticipato, e riportare la partita in parità.

Il terzo periodo si rivela decisivo: al 46:34 ancora Lindgren porta avanti i padroni di casa, ed infine a porta vuota Wieser (Dino questa volta), fissa il punteggio sul 5-3 finale.

L’OPINIONE

Lodevole l’iniziativa “Green Hope”, ma l’attuazione ha messo in grave difficoltà spettatori e presumibilmente arbitri per i colori delle maglia… da ripetere per le intenzioni, ma da modificare nell’applicazione!

Tant’è, dopo 3 sconfitte consecutive il Davos torna al successo, e torna finalmente a segnare più di un gol a partita… non la miglior prestazione stagionale, ma certamente solida e di carattere specialmente quando dopo essere stati rimontati sono riusciti a non perdere la testa e riportarsi avanti.

Tanto rammarico invece per il Gottéron, che vede fermarsi a 3 la serie di risultati positivi. Certo, non ci fosse stato l’errore di Saikkonen & retroguardia che ha di fatto regalato al Davos il gol del 3-3, chissà… ma con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte, realtà dei fatti è che purtroppo per il Friborgo, per sperare di entrare tra le prime 8, qualcosa in difesa va assolutamente sistemato.

KEY MOMENT

32:28 – GOL 3-3 (Perttu Lindgren, HCD)

Il Davos era in inferiorità numerica, e non è parso vero a Lindgren ritrovarsi sul bastone il disco del pareggio dopo un clamoroso errore difensivo dei Burgundi.

IL GIOCATORE

Perttu Lindgren (HCD)

Il suo bastone, nelle trame offensive più pericolose dei Grigionesi, c’è sempre. Termina la partita con 3 punti a referto (1 gol), ma soprattutto dimostra quanto sia imprescindibile per la manovra offensiva degli uomini di Del Curto.

LA PILLOLA

DAVOS: dopo 3 partite, torna a segnare più di 1 gol a partita…

GOTTÉRON: 5 gol, in trasferta, non li subiva dalla prima gara stagionale lontano dalle mura amiche a Losanna, quando per l’occasione ne subì 6.

MARCATORI

Salva

min. HC DAVOS vs FR GOTTÉRON min.
2′ Simion (Wieser, Corvi) Bykov (Sprunger, Schlit) 14′
5′ Wieser (Ambühl,Lingren) Bykov (Ritola) 23′
32′ Lindgren (Wieser) Mauldin (Birner, Chavaillaz) 24′
47′ Lindgren (Corvi, Du Bois)
60′ Wieser (-)

Le statistiche comparative verranno aggiunte non appena saranno completamente aggiornate da parte della National League, ci scusiamo per il disguido.