LA PARTITA

In una partita a dir poco strana, il Berna riesce a battere il Davos tornando al successo dopo la roboante sconfitta interna contro il Kloten.

Il primo tempo è chiaramente di marca Berna, anche se i padroni di casa ci mettono praticamente tutto un periodo prima di trovare un gol in mischia con Plüss…

La partita prosegue con i due portieri protagonisti, gli Orsi spingono di più ma alcune occasioni nitide se le creano anche gli ospiti, i quali tuttavia trovano quasi inaspettatamente il pareggio unicamente a 38 secondi dal termine con Wieser.

Si pensava ad un crollo mentale del Berna, che invece nel supplementare tira fuori la rabbia e trova, grazie al gol di Bodenmann, il punto extra.

L’OPINIONE

Il Berna riprende immediatamente il suo ruolino di marcia, in una partita che, fosse stata gestita in altro modo, avrebbe potuto portare la posta piena. Troppo imprecisi tuttavia gli Orsi nel terzo offensivo per poter realizzare più gol di quanto effettivamente fatto.

Il Davos è invece costretto ad incassare la sua terza sconfitta consecutiva, e curiosamente tutte arrivate con lo stesso risultato (1-2). Ultimamente gli uomini di Del Curto danno l’impressione di dover tarare il mirino, ma confermano i progressi dell’intero pacchetto difensivo, portieri inclusi.

KEY MOMENT

61:31 – GOL 2-1 (Simon Bodenmann, SCB)

Il pareggio arrivato in chiusura di partita del Davos, poteva stendere l’Orso. Che invece ha trovato la graffiata decisiva nei tempi supplementari.

IL GIOCATORE

Leonardo Genoni (SCB)

Nelle non troppo frequenti occasioni nette degli ospiti, il portiere ex-Davos risponde sempre presente.

LA PILLOLA

BERNA: da 9 partite consecutive non subisce gol nei primi 20 minuti di gioco.

DAVOS: curiosamente ha perso tutte le ultime 3 partite con lo stesso punteggio: 1-2.

MARCATORI

Salva

min. SC BERNA vs HC DAVOS min.
19′ Plüss (Untersander, Blum) Wieser ( Schneeberger, Ambühl) 59′
62′ Bodenmann (Untersander)