LA PARTITA

Seconda vittoria consecutiva per lo Zugo, che batte l’Ambrì-Piotta infliggendogli la quinta sconfitta consecutiva, in una partita che definire poco spettacolare è quasi un eufemismo.

La sfida della Bossard Arena si è decisa nella prima mezz’ora quando i padroni di casa erano già avanti per 3-0, ed a nulla è servito il gol degli ospiti ad 1 secondo dalla seconda sirena per ribaltare un punteggio che nel terzo periodo gli uomini di Kreis hanno semplicemente gestito.

Il risultato è giusto, e l’impressione è che la partita sia stata una sorta di fotocopia di quella della scorsa settimana tra le stesse compagini e nella stessa pista.

L’OPINIONE

Gli uomini di Kreis, forse meno spettacolari rispetto ad alcune settimane or sono, vivono grazie alle accelerazioni dei singoli, ma sembrano molto concentrati a lavorare sul reparto difensivo. Nelle ultime 9 partite infatti hanno concesso in media 1.33 gol a partita, rispetto alla media di 2.76 gol a partita delle prime 13 partite.

Ad Ambrì invece al solito ci si prova, ma da questa spirale pare molto difficile venirne a capo. Mancanza di fiducia nei propri mezzi sembra la parola chiave, e se consideriamo che nelle ultime 12 partite disputate, solamente una volta i Leventinesi hanno avuto una % realizzativa superiore al 10%. …

KEY MOMENT

29:43 – PENALITÀ (Panchina, HCAP)

Il punteggio era sul 2-0 per lo Zugo, quel nervosismo della panchina oltre a regalare una penalità potenzialmente decisiva al fine del risultato ha fatto capire come anche in questa partita non c’era la necessaria tranquillità per ottenere i 3 punti.

IL GIOCATORE

Lino Martschini (EV Zugo)

Quando parte in velocità è incontenibile; ha il merito di sbloccare il risultato con uno dei suoi tiri assassini.

LA PILLOLA

ZUGO: Per la nona partita consecutiva non subisce gol nei primi 20 minuti di gioco.

AMBRÌ-PIOTTA: 37.21% la percentuale di ingaggi vinti, la più bassa fatta registrare in trasferta in questa stagione.

MARCATORI

Salva

min. EV ZUGO vs HC AMBRÍ-PIOTTA min.
14′ Martschini (Morant, Helbling) Hall (Pesonen, Emmerton) 40′
26′ Lammer (Peter, Fohrler)
34′ Immonen (Klingberg, Grossmann)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here