(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

L’OPINIONE

Lo Zugo continua a raccogliere punti in casa, mentre il Friborgo mette in mostra ancora una volta tutto il repertorio di plus e minus che contraddistingue ad oggi la sua stagione.

I Tori hanno qualità, molta qualità, e la mettono in mostra appena possono. Il primo tempo degli Svizzero-Centrali è stato veramente impressionante per qualità e quantità, e questo nonostante un vantaggio con il minimo degli scarti. Prosegue dunque il percorso netto casalingo, e v’è l’impressione che togliere punti allo Zugo alla Bossard Arena sia davvero molto complicato per chiunque.

A Friborgo invece qualcosa evidentemente non va. La prestazione non è stata malvagia, e per 2/3 di partita i Dragoni hanno fatto gioco pari, se non a tratti superiore, ai padroni di casa. Tuttavia Huras è atteso da un lavoro molto profondo; gli stranieri non rendono a sufficienza, la difesa a tratti sembra incartarsi (Picard su tutti), le situazioni speciali sono diventate quasi un incubo da affrontare.

La qualità c’è, ma le partite scorrono e sui giocatori inizia a farsi strada quel vortice di pensieri negativi che solitamente non portano nulla di buono; bisogna insomma curare il malato a breve!

KEY MOMENT

42° minuto – gol di Mattias Ritola (FR Gottéron)

Per assurdo, il gol che ha portato il Friborgo in vantaggio, ha acceso i padroni di casa e spento gli ospiti. Brutto segno quando, dopo una rete, si è incapaci di gestire.

IL GIOCATORE

Lino Martschini (EV Zugo)

Peccato che l’impressione è quella che Martschini si spenga nei play off, quando i giochi contano. Ma questo giocatore è realmente forte, ed anche contro il Gottéron mette a segno una rete stupenda, quella del pareggio nel terzo periodo che ha dato il “la” alla vittoria dello Zugo.

LA PILLOLA

EV ZUGO: 3 gol nel 3° tempo. A conferma che è il periodo più prolifico per i Tori, che hanno segnato il 48.4% dei gol stagionali proprio nei periodi conclusivi.

FR GOTTÉRON: stesso discorso all’inverso. Il Friborgo conferma che è nei periodi conclusivi che perde le partite. Ha subito infatti il 47.1% dei gol nei terzi tempi delle partite.

LA FORMA

EV ZUGO: torna alla vittoria dopo 2 sconfitte consecutive, e mantiene immacolato il suo rendimento casalingo fatto di sole vittorie.

FR GOTTÉRON: le sconfitte consecutive raggiungono la preoccupante quota di 6. Fuori casa il Gottéron non ha mai vinto.

 

 

Salva

Salva

Min. EV ZUGO vs FR GOTTÉRON Min.
3′ Immonen (-) Neukom (Pihlström, Cervenka) 26′
44′ Martschini (Schnyder, Erni) Ritola (-) 42′
51′ Holden (Martschini, Grossmann)
59′ McIntyre (Schnyder, Helbling)

LE STATISTICHE NON SONO ATTUALMENTE DISPONIBILI.

Siamo in attesa che la National League aggiorni il numero dei tiri in porta.

Salva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here