(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

Sembrava aver svoltato il Ginevra, ed invece si trova a piangere lacrime amare per la sconfitta interna con il Kloten, che per come maturata, epilogo ovviamente a parte, ricorda molto la partita di alcuni giorni or sono contro i Langnau Tigers.

Iniziano alla grande gli uomini di McSorley, che non hanno nemmeno lasciato il tempo agli spettatori di prendere posto in tribuna e dopo soli 20 secondi di gioco trovano il vantaggio grazie a Slater, al primo gol stagionale, che sotto porta non può fallire sul bell’appoggio di Noah Rod.

Il primo periodo, va detto, ha regalato poco altro al pubblico delle Vernets, e la partita per ravvivarsi ha dovuto attendere il periodo centrale. Dapprima protagonista è stato Ramholt per gli Aviatori, che con due penalità raccolte in pochi minuti ha messo in difficoltà i suoi, le Aquile non sono stato in grado di approfittarne, ed ecco che allora proprio quanto meno te lo aspetti, in situazione di inferiorità numerica, sono i padroni di casa a raddoppiare grazie alla seconda rete stagionale di Riat, con una precisa conclusione da distanza ravvicinata.

Il finale di periodo centrale tuttavia riporta in partita, meritatamente va detto, gli ospiti, che accorciano le distanze grazie ad una rete giunta al termine di un azione molto insistita di Hollenstein.

Iniziano a temere, alle Vernets, che la partita prenderà nuovamente una brutta piega…

Ma ci pensa Jeremy Wick a scacciare i fantasmi! Ancor più rapidamente che nel primo tempo, (11 secondi!), l’attaccante Ginevrino approfitta di una corta respinta dell’estremo difensore ospite per riportare i suoi in doppio vantaggio e dare l’impressione che la partita fosse finita.

Ma il Kloten non si arrende e segue l’esempio del Langnau! Per la seconda partita consecutiva in casa, gli uomini di McSorley si vedono recuperare un doppio vantaggio negli ultimi minuti, lasciando di stucco i sostenitori. Dapprima ancora Hollenstein, al 56:24 fredda Mayer, impreciso nell’occasione, e pochi secondi dopo è Schlagenhauf che a tu per tu con lo stesso Mayer gela tutta la pista escluso lo spicchio riservato ai tifosi ospiti…

Supplementari, che nonostante i pochi uomini in pista non portano a nessuna rete, ed allora il Kloten rispolvera Praplan (già a segno nei rigori di Zurigo), che con Shore sono gli unici a realizzare il loro penalty. Finisce così, Kloten in festa e Ginevra Servette a piangere per un altra occasione persa.

STATISTICAMENTE…

GE SERVETTE: è la seconda partita consecutiva che il Ginevra in casa si fa recuperare un doppio vantaggio negli ultimissimi minuti di gioco, ma se contro il Langnau si era salvato ai supplementari, con il Kloten ha dovuto arrendersi ai rigori. Buona la serata di Jim Slater, che nonostante non abbia giostrato in power play, nei suoi 18:05 minuti di ghiaccio ha messo a referto 1 gol ed 1 assist.

KLOTEN: non finiscono di stupire gli Aviatori, ed ottengono la quarta vittoria stagionale, la seconda giunta al termine dei rigori, dove Praplan si è dimostrato infallibile (2 su 2). Grande serata per Denis Hollenstein, per il figlio d’arte due reti, 7 tiri in porta ed un bilancio personale complessivo di +2.

Genève-Servette HC EHC Kloten
PDO 100.7 99.3
CR 0.53 0.47
STR 0.47 0.53
CORSI 1 -1
FENWICK -5 5
STR 1P 0.53 0.47
STR 2P 0.46 0.54
STR 3P 0.40 0.60

 

In calando il rendimento dei padroni di casa, in crescendo quello degli ospiti. Così si potrebbe riassumere una partita comunque molto equilibrata che non è riuscita a separare le due squadre se non dopo i tiri di rigore.

 

PDO = indice “fortuna” calcolato sommando % realizzativa alle % di parate del portiere.

CR = indice del tasso di conversione

STR = indice dei tiri in porta, calcolato dividendo i tiri in porta, per i tiri in porta sommati a quelli subiti. Mostra la “dominanza” di una squadra nel generare occasioni in confronto all’avversario.

CORSI = (tiri  + tiri mancati + tiri bloccati avversario) – (tiri subiti + tiri mancati avversario + tiri bloccati), andrebbe calcolata solamente nelle situazioni di 5 vs 5, ma le statistiche a disposizione della National League non ce lo permettono.

FENWICK = (tiri + tiri mancati) – (tiri subiti + tiri mancati avversario)

 

Salva

Salva

GE SERVETTE
EHC KLOTEN
0′ Slater Hollenstein 38′
35′ Riat Hollenstein 56′
40′ Wick Schlagenhauf 57′
 RIG Praplan
   RIG  Shore

ginevra-kloten

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here