(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

Ancora una sconfitta, e questa per il Langnau è di quelle che fanno molto, molto, male.

Non è infatti bastato ai Tigrotti portarsi in triplice vantaggio alla seconda pausa per portare a casa dei punti, ma andiamo con ordine:

I primi cinque minuti sono stati scoppiettanti, con i padroni di casa capaci di portarsi subito avanti per 2-0, grazie alle reti di Koistinen, con un tiro da distanza ravvicinata, e di Moggi abile a deviare sotto porta un passaggio di Albrecht!

La partita prosegue senza grandissime emozioni, intervallata da qualche penalità di troppo, si deve così aspettare fin’oltre metà partita, e siamo al 35° minuto, per ritrovare movimento sul tabellone… ma invece che gli ospiti, sono ancora i Tigrotti a trovare la via del gol, questa volta con Nüssli, che converte a rete un passaggio di DiDomenico. È fatta, si pensa alla Ilfishalle…

No, il terzo tempo infatti mette in scena un incredibile harakiri dei padroni di casa!

Rientrati in pista rigenerati, gli uomini di Harold Kreis nel giro di soli 4.39 portano la partita in parità!

Ad aprire le danze per lo Zugo Senteler, con tiro dalla blu immediatamente dopo ingaggio, in seguito ci ha pensato McIntyre ad accorciare ancor di più le distanze, sfruttando un errore dell’estremo difensore dei padroni di casa Punnenovs, ed infine Martschini, in situazione di 5vs4, con una staffilata delle sue da posizione defilata regala il pareggio!

La partita si spegne… a riaccenderla ci pensano poi ancora gli ospiti, che a poco più di due minuti dal termine, ancora in situazione di superiorità numerica, trovano il gol decisivo con un secco tiro di Senteler, che dopo aver riaperto la rimonta chiude definitivamente la partita!

STATISTICAMENTE…

SCL TIGERS: ancora una sconfitta, la quarta consecutiva e la terza da zero punti per i Tigrotti. Impressionante il numero di tiri concesso agli avversari nel terzo tempo, ben 48! Deficitario il rendimento agli ingaggi, con Gerber, Moggi e DiDomenico, capaci di vincerne unicamente il 33% a testa.

ZUGO: prosegue un pò nell’indifferenza generale l’ottimo avvio dello Zugo, che ottiene la sua terza vittoria piena in quattro partite. Mai come questa sera i Tori sono riusciti a scagliare tanti tiri in porta, ben 49 in totale, di cui quasi la metà (24) nel solo periodo conclusivo. Eroe della serata Sven Senteler, che nei suoi soli 9.30 minuti di ghiaccio, mette a segno la doppietta decisiva, accumula 4 tiri in porta e conclude la partita con un bilancio complessivo di +1.

SCL Tigers EV Zug
PDO 102.9 97.1
CR 0.58 0.42
STR 0.36 0.64
CORSI -20 20
FENWICK -18 18
STR 1P 0.28 0.72
STR 2P 0.67 0.33
STR 3P 0.20 0.80

 

Gli indici mostrano una superiorità complessiva dello Zugo, ed un Langnau che tuttavia ha avuto una buona serata sotto il punto di vista della “fortuna” (al di là della sconfitta) e della conversione a rete. Impressionante l’indice di pressione generata dallo Zugo nel terzo periodo (0.80!).

 

 

PDO = indice “fortuna” calcolato sommando % realizzativa alle % di parate del portiere.

CR = indice del tasso di conversione

STR = indice dei tiri in porta, calcolato dividendo i tiri in porta, per i tiri in porta sommati a quelli subiti. Mostra la “dominanza” di una squadra nel generare occasioni in confronto all’avversario.

CORSI = (tiri  + tiri mancati + tiri bloccati avversario) – (tiri subiti + tiri mancati avversario + tiri bloccati), andrebbe calcolata solamente nelle situazioni di 5 vs 5, ma le statistiche a disposizione della National League non ce lo permettono.

FENWICK = (tiri + tiri mancati) – (tiri subiti + tiri mancati avversario)

 

Salva

Salva

SCL TIGERS
EV ZUGO
3′ Koistinen Senteler 40′
5′ Moggi McIntyre 41′
35′ Nüssli Martschini 45′
Senteler 57′
 

langnau-zugo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here