(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

E finalmente arrivò anche la prima vittoria piena, contro il Bienne, in una partita a tratti molto divertente.

La partita per i padroni di casa era iniziata molto male, dato che dopo nemmeno due minuti di gioco, gli ospiti grazie ad un appoggio dalla blu di Neuenschwander, e ad una indecisione di Conz, si erano portati in vantaggio. La reazione tuttavia non tarda molto ad arrivare, ed ancora nella prima metà del primo tempo, Neukom fredda Hiller con una botta dalla mezza distanza dopo passaggio smarcante di Picard.

Il primo terzo termina tuttavia in vantaggio per il Bienne, che al 14° minuto trova il vantaggio grazie a Haas, che sfrutta un imperdonabile errore difensivo di Picard, che dopo aver offerto il passaggio decisivo a Neukom, decide di bilanciare i conti e servire proprio l’attaccante dei Seeländers che scaltro ne ha approfittato.

L’inizio del periodo centrale pare sorridere al Gottéron, ma in superiorità numerica si fa incredibilmente infilare da Earl e Wellinger, con quest’ultimo che su passaggio del primo, da due passi non può sbagliare. Sembra finita la partita…

Ed invece i Burgundi reagiscono! E dopo aver mancato una clamorosa occasione a 3 contro 0… trovano il gol che accorcia le distanze con una botta di Schilt dalla blu. Passano 10 minuti e, Pouliot in doppia battuta, realizza il gol del pareggio che fa esplodere la pista Friborghese!

È poi nel terzo tempo che i padroni di casa completano la rimonta, grazie ad un gol al 6° minuto di Pihlström, servito da Bykov, che regala il primo successo pieno ai Burgundi!

STATISTICAMENTE…

FR GOTTÉRON: imbattibilità casalinga mantenuta per il Friborgo, che dopo il Ginevra (ai supplementari) batte anche il Bienne, nella partita in cui tuttavia ha concesso il maggior numero di tiri in porta agli avversari (37). Per i padroni di casa l’uomo più pericoloso si è rivelato Pouliot, che nei sui 19.08 minuti di gioco è riuscito a trovare la conclusione ben 9 volte colpendo anche un palo!

BIENNE: il Bienne perde nella serata in cui il suo portiere Hiller ottiene la più bassa percentuale di parate in stagione (un tuttavia accettabile 88.9%). Buona la prestazione di Wellinger, che nei suoi 13.55 minuti di gioco ha messo a referto due punti (1 gol, 1 assist), ha tirato in porta 4 volte, ed ha terminato la sua partita con un bilancio di +1.

Fribourg-Gottéron EHC Biel
PDO 103.0 97.0
CR 0.58 0.42
STR 0.49 0.51
CORSI 0 0
FENWICK -8 8
STR 1P 0.40 0.60
STR 2P 0.70 0.30
STR 3P 0.35 0.65

 

Gli indici parlano di una partita piuttosto equilibrata, con un picco di rendimento del Gottéron nel secondo periodo che ha, di fatto, deciso la partita. I padroni di casa sono anche stati più concreti nella conversione delle occasioni generate.

 

 

PDO = indice “fortuna” calcolato sommando % realizzativa alle % di parate del portiere.

CR = indice del tasso di conversione

STR = indice dei tiri in porta, calcolato dividendo i tiri in porta, per i tiri in porta sommati a quelli subiti. Mostra la “dominanza” di una squadra nel generare occasioni in confronto all’avversario.

CORSI = (tiri  + tiri mancati + tiri bloccati avversario) – (tiri subiti + tiri mancati avversario + tiri bloccati), andrebbe calcolata solamente nelle situazioni di 5 vs 5, ma le statistiche a disposizione della National League non ce lo permettono.

FENWICK = (tiri + tiri mancati) – (tiri subiti + tiri mancati avversario)

 

Salva

Salva

FR GOTTÉRON EHC BIENNE
9′ Neukom Neuenschwander 1′
26′ Schilt Haas 14′
37′ Pouliot Wellinger 24′
 46′  Pihlström
 

friburgo-bienne

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here