THUN

FC THUN
football ball
  • Fassnacht 88′
  • Schindelholz 45+1

2 : 1

football ball
  • 43′ Munsy

GRASSHOPPER

grasshopper

(clicca su “STATISTICHE PARTITA” per accedere alle statistiche della gara)

Leviamoci subito il dente: la partita ha offerto uno spettacolo povero di contenuti per i coraggiosi 4’639 che hanno resistito fino alla fine… che poi è quando la partita si è decisa!

La posta in palio era altissima; entrambe le squadre hanno iniziato il rispettivo campionato in maniera deludente, e questa era l’occasione per (ri)lanciare la stagione prima della sosta per la Coppa Svizzera.

Fatto è che il primo tempo si trascina stancamente, con le due squadre troppo impaurite per cercare di sbilanciarsi.

Poi, sul finire del primo tempo, le Cavallette fanno un salto in avanti (già che siamo a Thun, potremmo anche provarci), e creano alcune occasioni sterili salvo poi trovare il gol del vantaggio in maniera un pò casuale con l’ex di turno Munsy! Mister Pier Tami avrà tirato un sospiro di sollievo, è ben noto infatti come un gol alla pausa può distruggere il morale degli avversari.

Avrà fatto in tempo ad espirare ? Passano due minuti ed ecco che una punizione fischiata dall’arbitro Fedayi San, fa venire le palpitazioni all’allenatore Ticinese. A ragione, dato che Schindelholz pennella una traiettoria che prima colpisce il palo e poi beffarda si insacca alle spalle del portiere. 1-1, palla al centro, e tutti a bere un té caldo.

Il secondo tempo sembra promettere bene; i padroni di casa creano alcuni grattacapi agli ospiti e sembrano essere padroni della partita! Ma niente, le occasioni da rete nette non arrivano, e ci si avvia verso un pareggio che alla fine fa contenti tutti o nessuno.

Non deve però averla pensata così Matteo Tosetti, che proprio sul finale galoppa sulla sinistra e mette un pallone in mezzo che Fassnacht incorna per fare esplodere la Stockhorn Arena!

Vince il Thun, alla sua prima stagionale, per la felicità di Saibene che finalmente sorride, mentre il suo collega Tami prosegue nel pianto di questo inizio di stagione da dimenticare.

HOT POINT

Prima vittoria per il Thun, che con un salto degno di una cavalletta balza dall’ultimo posto al 6° in classifica!

thun grasshopper 4

Salva

Salva

Salva

Salva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here